Tag

,

… di settembre.

Eccomi al secondo appuntamento con le dieci parole nuove. In questi mesi ho rallentato un po’ la lettura in inglese, perciò la rubrica ha subito una piccola battuta di arresto, ma ora ecco qui! Voi le conoscevate?

to speak with a plum in the mouth: il modo di parlare impostato degli inglesi di ceto più elevato, che in certi casi fa pensare abbiano in bocca proprio una prugna.

Text necktext neck: la posizione innaturale e continua del collo mentre guardiamo il cellulare o altri dispositivi elettronici, ha portato allo sviluppo di un nuovo disturbo articolare chiamato appunto text neck. In modo ironico, identifica anche le rughe che si formano sul collo quando si sta tanto con il mento abbassato, proprio per guardare lo schermo del telefonino.

old wives tale: un modo per indicare che qualcosa non è altro che una diceria, una superstizione. Qualcosa legato più a folklore che a un fatto reale. In questo contesto, la parola “wife” non significa moglie ma semplicemente donna. L’uso di wife intesto in questo senso si ritrova anche nella parola midwife, cioè ostetrica, o fishwife, pescivendola.

swaga: è un termine giovanile che identifica un certo atteggiamento. Swaga è chi ha stile e lo dimostra nella scelta degli abiti, nel suo voler essere fuori dal comune.

swiping: il gesto con cui si fanno scorrere le pagine sullo schermo del cellulare.

the clinchthe clinch: la tipica immagine delle copertine dei romanzi rosa, dove lui e lei si abbracciano appassionatamente.

post-truth: è la verità della rete, che spesso non corrisponde a quella reale. La post truth ha una connotazione molto emotiva. Spesso si tratta di una notizia trovata in rete, che si diffonde e fa discutere senza che ne sia verificata l’autenticità o la veridicità, perché mira a colpire più le sensazioni, i sentimenti, le impressioni.

mad as a box of frogs: un’espressione colorita che significa, semplicemente, “pazzo”. Su internet sembra essere comparsa solo dal 2004 in poi, ma nei forum linguistici la compagine irlandese ne rivendica la paternità sin da tempi remoti.  “Box of frogs” era una band degli anni Ottanta e pare si trovi anche in un libro di Leonard Cohen. Un’alternativa che utilizza la stessa costruzione è mad as a sack of ferrets.

slapstick comedyslapstick comedy: un tipo di commedia umoristica basata soprattutto sulla fisicità e sulle smorfie (pensate a Stanlio e Ollio o il malcapitato che scivola sulla buccia di banana). Molti cartoni animati si ispirano alla slapstick comedy: Tom & Jerry, per esempio, o Wile E. Coyote.

adulting: neologismo fresco fresco degli ultimi due anni. Letteralmente significa comportarsi da adulti, diventare adulti. È stato preso il sostantivo “adult” e lo si è trasformato in un verbo. Si usa in espressioni tipo “Today I don’t feel like adulting” oppure “I’m not very good at adulting”: esprime quindi una mancanza di capacità o di voglia di assumersi responsabilità, di comportarsi in modo adulto, di impegnare il tempo lavorando, occupandosi dei figli ecc… L’espressione è sintomo di un fenomeno così diffuso che negli Stati Uniti si cominciano a organizzare corsi di adulting, all’interno dei quali compaiono, tra le altre, anche le materie tipiche dell’economia domestica.